Cimbri del Cansiglio

Descrizione

I Cimbri sono una popolazione originaria della Germania stanziati, tempo addietro nell’altipiano di Asiago e successivamente spostatisi in Cansiglio. I Cimbri abitavano originariamente in un paesino dell’Altipiano in provincia di Vicenza, Roana. Si stanziarono in questi luoghi perché ricchi di faggi, alberi adatti alle loro lavorazioni artigianali. Secondo alcuni scritti di fine ‘800 i Cimbri venivano definiti “gente robusta, pulita, parca di parole e di movimenti“.

Attualmente il Cansiglio risulta abitato da discendenti dei Cimbri nelle località di Campon e Pian Osteria, mentre rimangono tracce di alcune costruzioni tipiche a Le Rotte, Vallorch, I Pich, Pian Canaie, Canaie, Pian dei Lovi e Valbona.

È possibile visitare il Museo Etnografico della Cultura Cimbra presso il Pian delle Osterie.
Consta di tre sezioni di cui una dedicata all’utilizzo recente e più antico del legname della foresta, con pannelli e plastici rappresentativi delle varie lavorazioni del legno: una teleferica, il “pojat” per fare il carbone, la piccola ferrovia d’inizio secolo e varie vetrine che espongono utensili dei cosiddetti “masteleri”.
Una grande sala è dedicata alla cultura e alle attività artigianali dei Cimbri, con fotografie, pannelli, attrezzi del lavoro e manufatti dei Cimbri “scatoleri”. Un grande plastico centrale rappresenta tutto l’altopiano del Cansiglio.
Una terza sezione è dedicata all‘amministrazione della Foresta da parte della Repubblica Marinara di San Marco nel periodo che va dal 1400 fino alla fine del 1700, quando decadde ad opera di Napoleone. Sono esposte varie cartine storiche di quello che veniva chiamato “Bosco da remi di San Marco” amministrato dal Consiglio dei Dieci, che forniva i remi alla potente flotta veneziana.

Per maggiori informazioni: www.cimbridelcansiglio.it

 

Newsletter

Eventi, cucina e novità direttamente nella tua casella email mensilmente!
Iscriviti qui sotto inserendo la tua email.

Torna Su